Ultima modifica: 13 febbraio 2018

Denis Alexandru Barbieru, classe 2^ B, selezionato per la seconda fase del concorso nazionale #Lascuolatra50anni del giornale La Repubblica

La Classe 2^ B e alcuni alunni della Classe 3^ D partecipano ad un progetto nazionale lanciato dal giornale La Repubblica e intitolato “Repubblic@scuola – Il giornale web con gli studenti“.

Il progetto si articola in diverse sezioni. Nella sezione “Studente Reporter” gli studenti diventano giornalisti per commentare un fatto di cronaca.

Nella sezione “La gara della didascalia” viene proposta una foto che deve essere commentata.

Nel concorso “#”  vengono proposti di volta in volta temi di interesse per la scuola, quali ad esempio l’utilizzo dello smartphone a scuola, la scuola del futuro, il verso giusto, prontipartenzaviaggio e altri, sui quali lo studente deve esprimere la propria opinione usando un numero limitato di caratteri.

Altri concorsi sono “La mia foto” e “Il mio disegno“. C’è infine la sezione “Dalla scuola” che è a tema libero.

Denis Barbieru è tra i dieci finalisti  in quanto è stato selezionato per i suoi contributi nel concorso “#Lascuolatra50anni” . Al concorso hanno partecipato classi e alunni di 330 scuole italiane.

Ecco il link alla pagina di Repubblic@scuola in cui si parla del concorso e dell’alunno:

http://scuola.repubblica.it/blog/news/lascuolatra50anni-i-dieci-finalisti/

http://scuola.repubblica.it/

I giornalisti responsabili del progetto e un rappresentante della “Fondazione Agnelli”, sponsor del progetto, hanno voluto conoscere l’alunno. L’incontro è avvenuto il giorno giovedì 8 febbraio, alle ore 11:30 in videoconferenza. Denis Barbieru ha spiegato la sua idea della scuola del futuro fatta di edifici sicuri e a misura di alunno, di classi aperte,  di ricerca e di piccoli gruppi progettuali e per obiettivi. Ha parlato di sviluppo della tecnologia e ha fatto riferimento agli ologrammi. Ha poi risposto alle domande degli esperti che hanno chiesto chiarimenti su alcuni dei punti da lui esposti.

All’incontro l’alunno è stato accompagnato dalla sua tutor per il progetto, Prof.ssa Mileda Serafini.

L’incontro si è concluso alle ore 12:15.

 

 

 

 




Torna in alto